Il prurito come il dolore, uno stimolo nocicettivo

Statisticamente, circa il 30% dei cani con problemi dermatologici condotti dal Medico Veterinario manifesta il prurito. A loro volta le malattie dermatologiche sono la prima causa che spinge i proprietari a recarsi presso una struttura veterinaria (più del 20% dei casi). 

Il prurito è uno stimolo nocicettivo, come il dolore, che induce i pazienti animali a modificare i comportamenti evidenziati: grattamento o scuotimento, leccamento, mordicchiamento, modificazioni del carattere o dell’atteggiamento, con alterazioni dell’aspetto del mantello, alterazioni della postura o della deambulazione, modificazioni dell’attività, modificazione dell’appetito, riconducibili a fastidio, o a una sensazione dolorosa diretta o indiretta.